Agenzia Badanti Genova Prà

Agenzia Badanti Genova Prà

https://www.badantianzianigenova.it/?page_id=4415&preview=true&swcfpc=1

Agenzia Badanti Genova Prà

L’origine del nome Prà viene fatta risalire a Prata Veituriorum, prati dei Veiturii, dal nome della popolazione che in età preromana risiedeva nella zona compresa tra il torrente Polcevera e l’attuale Arenzano.

Si tratta, quindi, di un’elisione della parola Prata, da scriversi quindi con l’apostrofo e non con l’accento. A Prà si trovava, in epoca preromana “l’Astu dei Veiturii”, centro politico ed economico della tribù dei Veiturii, il cui territorio si estendeva tra Sestri e Arenzano.

La Pieve dell’Assunta rivestì grande importanza per tutto il Medioevo e, fino al 1838, sovrintendeva alle chiese e cappelle situate nelle località di Prà, Pegli, Multedo, Voltri, Mele, Acquasanta, Crevari, Arenzano.

Prà è stata sede di importanti cantieri navali, come i Durante e i Tixi, specializzati nella costruzione di brigantini e brigantini a palo, particolarmente apprezzati dagli armatori camogliesi.

Si narra che sulla spiaggia di Prà furono costruite parte delle galee utilizzate da Giulio Cesare per la conquista della Gallia.

La spiaggia e il territorio pianeggiante circostante, portò molti esponenti della nobiltà e borghesia genovese a stabilire sul litorale praese, dal XVI al XVIII secolo, le proprie ville e residenze di vacanza, tra cui si ricordano Villa Sauli Podestà, Villa Doria Podestà, Villa Adorno Piccardo, Villa Pinelli-Negrone-De Mari, Villa Negrone “San Giovanni Battista”, Villa Negrone “della Loggia” , Villa Grimaldi-Doria-D’Angri, Villa Negrone “di San Pietro”, Torre Spinola-Cambiaso, Villa Ratto, e molte altre minori ma non meno pregevoli. Il clima mite, asciutto e particolare ha favorito le colture agricole che sono riuscite, nel corso dei secoli, a sviluppare un prodotto sopraffino, il Basilico DOP di Prà, indiscusso ingrediente primario per la preparazione del Pesto alla Genovese.

A Prà sono presenti molti monumenti di interesse storico nazionale, tra i quali ricordiamo la chiesa di S.M. Assunta (sec. VIII), la chiesa Romanica di San Pietro (1134), l’Oratorio di Santa Maria Assunta (sec. XII), il Castelluccio (sec. XV).

L’orografia di Prà è una delle più interessanti da un punto di vista geologico e paesaggistico: a nord si erge il gruppo montuoso del Monte Penello, un complesso di montagne caratterizzato da un’associazione di rocce come serpentiniti, lherzoliti, metabasalti, metagabbri e metasedimenti di cui fa parte il settore dell’Appennino ligure (ma da considerarsi già come Alpi liguri, da un punto di vista geologico) compreso tra il Giovo Ligure e il Passo della Bocchetta; questi rilievi raggiungono altezze discrete, come quelle toccate dal Monte Penello (995 m), dalla Punta Martin (1001 m) e dal Monte Fontanabuona (964 m).

Partendo dal limite occidentale di Prà, lungo la via Aurelia, o nell’immediate vicinanze, proseguendo in direzione levante si incontrano numerose ville storiche, risalenti al XVII secolo.

A Prà esiste la Fascia di Rispetto, un percorso cementificato lungo 5,6 km al cui interno vi sono diversi spazi verdi. Nel braccio di mare antistante la delegazione è stato realizzato il Bacino Portuale di Prà, adibito alla movimentazione dei container.

Il porto è sempre stato situato solo ed esclusivamente a Prà, ma ha mantenuto dalla sua realizzazione l’impropria denominazione “di Voltri”. Non a caso, nel tentativo di ristabilire la realtà delle cose, era stato fondato il “PDE”, o “Prà Distripark Europa”.

A partire dal 4 settembre 2014, l’Autorità Portuale di Genova ha ufficialmente modificato la denominazione del porto in “Bacino Portuale di Prà”.

Inoltre, nel canale di calma creato dal riempimento effettuato per la realizzazione del suddetto porto, è cresciuto via via un approdo per imbarcazioni da diporto a vela e a motore con accosti, moli, pontili, cantieri navali e di rimessaggio, che è oggi uno dei porti per la nautica da diporto più grandi d’Italia.

Agenzia Badanti Genova Prà

Genova Prà

Agenzia Badanti Genova Prà
WhatsApp chat